tecnobios prenatale
FetalDNA test FetalDNA test
(dalla 10^ settimana)
Cariotipo fetale mediante Array-CGH Cariotipo fetale mediante Array-CGH
Traslucenza nucale (Ecografia genetica)+ Bitest (BHCG e PAPP.A) Translucenza nucale (Ecografia genetica)+ Bitest (BHCG e PAPP.A)
Villocentesi Villocentesi
(dalla 10^ settimana)
Amniocentesi Amniocentesi
(dalla 16^ settimana)
Ecografia del I trimestre (5a-12a settimana) Ecografia del I trimestre
(5a-12a settimana)
Ecografia morfologica precoce di II livello (15a-16a settimana) Ecografia morfologica
precoce di II livello
(15a-16a settimana)
Ecografia morfologica funzionale di II livello (20a-22a settimana) Ecografia morfologica
funzionale di II livello
(20a-22a settimana)
Ecografia morfologica funzionale di II livello (30a-32a settimana) Ecografia morfologica
funzionale di II livello
(30a-32a settimana)
Valutazione liquido amniotico Valutazione liquido amniotico
AFI (37a-40a settimana)
Convenzioni
Fetal Medicine Foundation
 
Specialità e Servizi
Ecografia morfo-funzionale di II livello bidimensionale e tridimensionale Ecografia morfo-funzionale di II livello bidimensionale e tridimensionale
(tra 20^ e 22^ settimana di gravidanza)


Che cos'è?
L’ecografia per la diagnosi delle malformazioni fetali (definita anche ecografia morfologica) viene di solito eseguita intorno a 20 settimane (comunque tra 19 e 22). Ma le ecografie, di primo livello hanno dimostrato una capacità predittiva bassa. Negli studi finora disponibili la proporzione di casi riconosciuti oscilla tra il 20 e il 40%. Le malformazioni maggiori che invariabilmente sfuggono a questi controlli sono numerose: le cardiopatie (peraltro le anomalie in assoluto più frequenti e tra le più gravi) sono l'esempio più rappresentativo, ma l'elenco comprende anche anomalie del sistema nervoso centrale, come la spina bifida, i difetti cranio-facciali e le anomalie delle estremità. Gli esami di secondo livello, studiando in modo approfondito e dettagliato l’anatomia fetale, hanno invece la capacità di identificare intorno al 90% delle malformazioni che vengono riconosciute alla nascita. E’ fondamentale, poi, l’uso di ecografi di ottima qualita' utilizzati da operatori esperti.

Possibilità diagnostiche
? riconosce circa il 90% delle malformazioni
? seleziona mediante lo studio del flusso di sangue a livello utero-placentare ( flussimetria doppler colore e pulsato), le pazienti a rischio di sviluppare un’ipertensione gestazionale e/o una restrizione della crescita fetale. Ancora oggi, queste patologie sono le principali cause di mortalità e morbilità sia materna che fetale.
? identifica, attraverso la misurazione della lunghezza del collo dell’utero, le pazienti a rischio di parto pretermine
? consente la localizzazione non definitiva della placenta in quanto “in movimento” fino al III trimestre
? consente di valutare la riduzione (AFI = o < a 5cm.) o l’ aumento ( AFI = o > a 25 cm.) del liquido amniotico
? consente di valutare anomalie del cordone ombelicale come arteria ombelicale unica
? seleziona tramite il rilievo di markers (come plica nucale, osso nasale, ecogenicità dell’intestino, o dilatazione delle pelvi renali), pazienti con aumentato rischio di patologia cromosomica
? consente, mediante l’ecografia tridimensionale, una più accurata valutazione del volto, della colonna vertebrale, degli arti fetali.


Quando si esegue
Tra la 20^ e 22^ settimana di gravidanza.


Come si esegue
Per via transaddominale : la sonda viene posizionata sull’addome materno dopo averlo cosparso di gel.
Per via transvaginale : nel caso si voglia valutare la lunghezza del collo dell’utero.


Rischi
La metodica ecografica è innocua e sicura. Ampi studi clinici e sperimentali non hanno messo in evidenza alcun effetto sfavorevole secondario all’esposizione agli ultrasuoni..


Video Ecografia morflogica 20a settimana Video Ecografia morfo-funzionale di II livello
Dimensione: 1,1 MB ca.
Durata: 11''
Lettore Video: Windows Media Player

Approndimenti Amniocentesi Ulteriori Approfondimenti



Tecnobios Prenatale
UNITA’ DI MEDICINA PRENATALE CHE OPERA PRESSO S.I.S.Me.R.

Sede operativa, Ambulatori Ecografici e Diagnosi Prenatale
Via Mazzini, 12 - 40138 Bologna (BO) - Italia

Per informazioni e contatti:
Telefono + 39 051 241 030
Telefax + 39 051 302 933
E-mail: segreteria@tecnobiosprenatale.it
 

Direttore Sanitario: Dott. Daniele Barnabè

Medico Chirurgo Specialista in Ostetricia e Ginecologia

AUT. P.G. 117246 del 25/05/2005
Comune di Bologna


Il Centro I Prestazioni & Servizi I Servizi Online I Area News I Contatti  C.F. e P.Iva 04127820373 - Credits | Informativa sulla Privacy